Giovanni Bandiera

You are here: Home » Curriculum
Lunedì, 16 Set 2019

Curriculum

Giovanni Bandiera

Giovanni Bandiera

 

Curriculum Vitae

 

ISTRUZIONE

  •  1974:  Laurea in Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Roma, voto 110 e lode
  •  1979:  Specializzazione in Chirurgia Generale, Università degli Studi di Roma, massimo dei voti con lode
  •  1982:  Specializzazione in CardioAngioChirurgia, Università degli Studi di Roma , massimo dei voti con lode
  •  1987:  Specializzazione in Chirurgia Vascolare, Università degli Studi di Palermo, massimo dei voti con lode

 

ESPERIENZE PROFESSIONALI

  • Luglio 1974 – Ottobre 1981:  Medico Interno con compiti Assistenziali (MIUCA), e successivamente Ricercatore Confermato presso la I^ Clinica Chirurgica dell’Università  La Sapienza di Roma.
  • Novembre 1981  –  Maggio 1987:   Assistente di Chirurgia Vascolare presso l’Istituto Dermopatico dell’Immacolata (IRCCS) di Roma
  • Giugno 1987  –  Aprile 1996:   Aiuto Tempo Pieno di Chirurgia Vascolare presso l’Istituto Dermopatico dell’Immacolata (IRCCS) di Roma
  • Dal Maggio 1996 :  Primario di Chirurgia Vascolare presso l’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico IDI di Roma


  • 1983: Medical Observer (MO) presso la Division de Chirurgie Vasculaire dell’Ospedale Broussais, Parigi
  • 1985: Medical Observer (MO) presso la Vascular Surgery Unit della New York University, New York
  • 1986: Medical Observer (MO) presso la Vascular Surgery Unit del St. Mary Hospital, Londra

 

INCARICHI PROFESSIONALI

  • Anni Accademici 2000-2002: Docente di “Chirurgia endovascolare dell’area aorto-iliaca” presso la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Vascolare dell’Università Tor Vergata di Roma.
  • Anni Accademici 2002-2010: Docente di “Trattamento endovascolare degli aneurismi dell’aorta” presso la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Vascolare dell’Università Tor Vergata di Roma.

 

SOCIETA’ SCIENTIFICHE

  • Dal 1/1/2000 al 31/12/2002 Membro del Consiglio Direttivo e Responsabile del Comitato per i Rapporti con il Ministero della Salute della Società Italiana di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare (SICVE)
  • Membro della Società Italiana di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare (SICVE)
  • Membro della European Society of Vascular Surgery (ESVS)
  • Membro della Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani (ACOI)
  • Membro della International Union of Angiology (IUA)
  • 2002-2004: Membro del Consiglio di Presidenza e Responsabile del Comitato per i Rapporti Istituzionali del Collegio Italiano dei Primari di Chirurgia Vascolare.
  • Dal 7/2005 al 7/2008: Coordinatore nazionale ACOI per la Chirurgia Vascolare.

 

ATTIVITA’ SCIENTIFICA

  • Autore di oltre 150 pubblicazioni scientifiche su Riviste Nazionali e Internazionali
  • Presente in qualità di Relatore, Moderatore, Chairman, Discussant, Membro del Comitato Scientifico, etc. in oltre 200 Congressi Nazionali e Internazionali
  • Direttore scientifico e Capo Redattore dal 1986 al 1991 della Rivista Medico-Scientifica “Il Nuovo Giornale di Medicina”, ESR Editore
  • Presidente e Organizzatore del Congresso Internazionale di Chirurgia Vascolare “La Chirurgia Vascolare alle Soglie del Duemila”, Roma 1999
  • Membro del Comitato Tecnico-Scientifico dell’IRCCS – IDI
  • Referente SICVE della Commissione di Studio per le Linee-Guida in “Antibioticoprofilassi in Chirurgia” dell’Istituto Superiore di Sanità.

 

ATTIVITA’ PROFESSIONALE

Fin dall’inizio del suo Incarico a Primario di una  Divisione di Chirurgia Vascolare Ospedaliera  (maggio 1996) ha intrapreso e sviluppato una serie di percorsi clinici e di ricerca in diversi settori della patologia e chirurgia vascolare.    Particolare attenzione è stata rivolta alle più moderne tecniche di chirurgia endovascolare e, specificatamente, a:
terapia endovascolare degli aneurismi della aorta addominale e delle arterie iliache, con utilizzo di endoprotesi modulari costantemente aggiornate.
Terapia endovascolare (PTA, stents, endoprotesi, aterectomia meccanica, crio- e laser- assistita) delle lesioni steno-ostruttive o dilatative delle arterie periferiche e renali.
Terapia endovascolare delle lesioni stenosanti dei tronchi sopra-aortici con l’utilizzo delle più moderne tecniche di protezione cerebrale.

 

Dal maggio 1996, nella Divisione di Chirurgia Vascolare dell’IRCCS IDI diretta dal Prof. Bandiera, sono stati ricoverati e trattati oltre 14.000 pazienti affetti da arteriopatie o flebopatie di interesse chirurgico.
Dal 1 gennaio 2013 il Prof. Bandiera si è dimesso dal suo incarico primariale presso l'IDI ed esercita esclusivamente in regime libero professionale.